Home Page
ASSOCIATI A SNAG

Ultime notizie

Home / news

Nasce l'Edicola del Sud, nuovo giornale di Puglia e Basilicata

26 Novembre 2021

È in edicola dal 24 novembre L’Edicola del Sud, nuovo quotidiano locale in distribuzione in Puglia e Basilicata, edito dalla Ledi di Bari, società del Gruppo Ladisa, la stessa che aveva precedentemente editato in affitto negli ultimi sei mesi La Gazzetta del Mezzogiorno, lo storico quotidiano del Sud che quest’estate ha cessato le pubblicazioni e non è ancora riuscito a ritornare in edicola.

“Questo progetto prende vita come servizio rivolto alla comunità alla quale ci onoriamo di appartenere” si legge nell’editoriale a firma di Annamaria Ferretti, chiamata a dirigere il quotidiano. Che sarà schierato, scrive ancora, “dalla parte della comunità operante ed in difesa delle piccole e medie imprese. Anche degli edicolanti che sentiamo essere un riferimento”.

Per L'Edicola di Bariè stata scelta “una comunicazione semplice e popolare, capace di perseguire l’obiettivo di informarvi correttamente ed in tempo reale, proteggendovi dalle fake news”, ha inoltre precisato Annamaria Ferretti rivolgendosi ai propri lettori.

Il quotidiano si compone di 32 pagine a colori con un focus dedicato alle province pugliesi e in particolare a quelle di Bari e Barletta-Andria-Trani, oltre a un inserto nazionale di 8 pagine denominatoL’Italia.

Dopo la recente chiusura de Il Corriere di Como , fa molto piacere apprendere della nascita di una nuova iniziativa editoriale in grado di aumentare e diversificare le fonti di informazione e creare nuovi posti di lavoro.

SNAG sollecita la Regione Sicilia a tutelare le edicole

17 Novembre 2021

Le edicole nella crisi pandemica, con grande sacrificio e in condizioni difficili, sono rimaste aperte svolgendo un ruolo essenziale di servizio pubblico, garantendo ai cittadini un’informazione corretta e responsabile.

Di fronte all’ulteriore aggravarsi della crisi economica che ha colpito il settore delle edicole, SNAG sollecita la Regione Sicilia a mettere a disposizione i fondi per il bando già approvato in favore delle rivendite.

“È più di un anno – ha commentato in una nota il Vicepresidente Nazionale SNAG-Confcommercio, Renato Russo – che si attende lo stanziamento dei fondi per le edicole siciliane, così come previsto dalla Legge di Bilancio 2020 della Regione Sicilia. Un ristoro importantissimo in quanto sono a rischio chiusura numerose edicole che costituiscono oggi l’unico baluardo dell’informazione vera e affidabile”.

“Apprendiamo con piacere – aggiunge Russo – che il Governo Musumeci ha approvato la delibera che trasferisce all’IRFIS 200 milioni di euro destinati alle imprese danneggiate prima del lockdown dovuto al Covid-19. Chiediamo, pertanto, che le edicole siciliane non siano dimenticate e che venga pubblicato un bando in tempi brevi per permettere alle stesse, così come è già accaduto per le Case Editrici, di poter godere dello stanziamento dei contributi previsti dalla Finanziaria”.

Anche a Napoli certificati anagrafici in edicola

27 Settembre 2021

Il giorno 23 settembre 2021, presso la sala giunta del Comune di Napoli, dopo una serie di incontri propedeutici ad una giusta delibera comunale, è stato firmato l’accordo per il rilascio dei certificati anagrafici presso le edicole delle dieci municipalità del Comune di Napoli.

Agli incontri e alla firma erano presenti (nella foto in alto un momento della sigla dell'accordo) il Vicepresidente Nazionale dello SNAG - Confcommercio, Renato Russo, e i dirigenti nazionali Vincenzo Frontoso e Massimiliano Aglione, i quali ringraziano per il proficuo lavoro svolto l’Assessore al Commercio e alle Attività Produttive, Rosaria Galiero, l’Assessore alle Politiche Sociali, Donatella Chiodo, e il dott. Luigi Loffredo, Responsabile del Servizio Anagrafe del Comune di Napoli.

I servizi anagrafici sbarcano nelle edicole di Salerno

06 Settembre 2021

Il primo settembre scorso, presso la Sala dei marmi del Comune di Salerno, Renato Russo e Vincenzo Frontoso per lo SNAG-Confcommercio, si sono incontrati con il Sindaco Vincenzo Napoli e l’Assessore alla Cultura Antonia Willburger (nell'immagine in alto) per discutere sulla opportunità di permettere agli edicolanti di offrire un nuovo servizio alla cittadinanza e nello specifico quello di rilasciare i certificati anagrafici.

Il Sindaco di Salerno ha colto l’occasione per evidenziare che il Comune aveva già valutato con favore la possibilità di offrire alla cittadinanza un servizio così interessante.

Attraverso la sottoscrizione di una convenzione, il Comune di Salerno metterà a disposizione dei propri cittadini una rete capillare dove gli stessi potranno svolgere velocemente le operazioni senza doversi recare agli sportelli comunali e allo stesso tempo riconoscerà il ruolo indispensabile delle edicole che stanno cercando di attivare altri servizi puntando sempre più a diventare dei “centri di servizi per il cittadino".

A Bari le edicole si preparano a rilasciare certificati

02 Settembre 2021

Il 20 luglio 2021, grazie all’interessamento del Presidente SNAG della Provincia di Bari Antonio Losapio che sta seguendo questo progetto in tutti i suoi dettagli, è stato organizzato dal Comune di Bari, e nello specifico dalla dott.ssa Cirillo Rosalba, un corso online che ha coinvolto i rivenditori della città di Bari al fine di conoscere e apprendere l’utilizzo della piattaforma per il rilascio dei certificati anagrafici.

Si è trattato di un momento formativo molto interessanteche ha visto i partecipanti particolarmente attivi e coinvolti nell’iniziativa.

È stato deciso nell’occasione che il servizio sarebbe partito con un gruppo ristretto di rivenditori al fine di testare la piattaforma per poi coinvolgere a regime un numero maggiore di edicole.

Una volta sottoscritti i documenti redatti dal Comune di Bari per poter accettare e aderire al progetto, gli edicolanti baresi saranno pronti per poter procedere, anch’essi, all’emissione di certificati anagrafici, circostanza che si sta diffondendo in modo uniforme sul resto del territorio italiano.

Servizi anagrafici in edicola a Tricase

01 Settembre 2021

Il 18 giugno 2021, presso la sede del Comune di Tricase, è stata sottoscritta la convenzione tra lo SNAG Provinciale di Lecce e lo stesso Comune al fine di permettere alle edicole di rilasciare i certificati anagrafici sul proprio territorio (nell'immagine un momento della firma alla presenza dei rappresentanti del Comune e dello SNAG).

"Abbiamo raggiunto un ottimo risultato - commenta il Presidente Alberto Ciardo - per il quale ringraziamo il Vicesindaco Andrea Ciardo, il quale ha seguito tutti gli aspetti tecnici, e in particolare il Sindaco Antonio De Donna, il quale ha colto l’opportunità e in tempi stretti è riuscito a concretizzare quanto ci eravamo ripromessi".

La nuova stazione di Bari senza un'edicola

21 Luglio 2021

I 130 mila passeggeri che ogni giorno affollano lo scalo non possono acquistare quotidiani e riviste.

E nemmeno usufruire dei servizi digitali che oramai le edicole mettono a disposizione dei cittadini.

La storica edicola del primo binario ha chiuso, tra le proteste dei viaggiatori, nel 2018. Poi i lavori di ristrutturazione e ora l’inaugurazione della nuova stazione di Bari centrale, “più moderna, più efficiente e più accogliente” come l’ha definita il sindaco Antonio Decaro.

C’è però un problema. I 5 locali commerciali che fanno da cornice allo scalo ferroviario non includono un’edicola e sono stati destinati perlopiù ad attività di ristorazione.

Chi invece volesse soddisfare la sete di informazione, si trova impossibilitato a farlo. Chi volesse acquistare una rivista, un quotidiano o un libro prima di un lungo viaggio, deve farlo al di fuori della stazione. La rivendita più vicina è a circa 130 metri.

Una situazione senza senso che continua a suscitare proteste e indignazione.

Anagrafe in edicola anche al Sud

06 Luglio 2021

Prosegue il lavoro dello SNAG per digitalizzare le edicole collegandole con le amministrazioni comunali.

Con l’abilitazione delle edicole del territorio comunale al rilascio di certificati anagrafici si ottiene una duplice finalità: realizzare una rete capillare di punti autorizzati dove il cittadino può svolgere velocemente alcune operazioni, senza doversi recare di persona agli sportelli comunali, e incrementare la gamma di servizi offerti dalle rivendite di giornali ai propri clienti.

Questo è l’obiettivo che SNAG intende perseguire.

Un’opportunità in più per le rivendite di giornali che lo SNAG ha prodotto e sta proponendo nell’area del Sud in diverse località. Tra queste Bari, Ragusa, Caltanissetta, Napoli, Caserta, Taranto, Foggia, Sant’Antonio Abate, Pompei e tante altre con le quali abbiamo già avviato degli incontri con le amministrazioni comunali e per le quali prosegue lo sviluppo del progetto.


Risultati 1 - 8 su 8
SNAG - Sindacato Nazionale Autonomo Giornalai
Via San Vito, 24 - 20123 Milano
Tel: 0286984413 - Fax: 0280298390
Email segreteria@snagnazionale.it

Seguici su: