Ultime notizie

Home / news

Salviamo l'identità delle edicole

14 Luglio 2022

Il Corriere della Sera ha pubblicato lo scorso 13 luglio un intervento del Presidente provinciale SNAG di Milano, Alessandro Rosa, volto a difendere l’identità delle edicole milanesi dal comportamento di chi vorrebbe espropriarle del loro ruolo principale, la vendita della carta stampata, trasformandole in una sorta di “chiringuito”.

Le edicole di Milano associate a SNAG offrono già molti servizi alla cittadinanza: dai certificati anagrafici alla prenotazione dei libri delle biblioteche. Il modello di sviluppo per il rilancio delle edicole passa infatti da qui, ossia dalla trasformazione delle rivendite in centri di servizio per i cittadini, in collaborazione con la Pubblica Amministrazione, in linea con quanto definito nel recente Procollo Anci-FIEG ed edicolanti, mantenendo la centralità del loro ruolo di rivendita di quotidiani e riviste.

Riportiamo di seguito l’articolo apparso sulle pagine del Corriere della Sera.

Si parla talmente tanto di crisi delle edicole che oramai i “grandi imprenditori” che vogliono salvare l’editoria eliminando i giornali per mettere biscotti, tortellini, fiori, caffè e vino…non si contano più.

Questi stessi imprenditori poi si accorgono che…non si può fare, e che con i biscotti e le acciughe non paghi nemmeno la luce!!! Poi si arrabbiano con il Comune, con la Regione, con le Associazioni, con il mercato e mai con il loro avvocato che li ha consigliati male o con sé stessi che hanno preso una grande cantonata e hanno completamente sbagliato il modello di business.

Bisogna capire che se gli edicolanti (in chiosco), in questo momento non hanno trasformato la loro attività in un chiringuito per fare pane e salame o similari…c’è un motivo.

Ci sono delle regole nel settore. Togliere i giornali per mettere su baracchini senza riferimento e identità…per poi chiuderli, vuol dire solo rovinare ancora di più tutte quelle logiche che rendono importanti il nostro settore. Mettere dei ragazzi a lavorare che durano poche settimane al lavoro, perché capiscono anche loro che non c’è futuro nel vendere il sugo in edicola, continua a sottrarre valore alla rete commerciale.

Raccontare la favola dell’importanza delle edicole per vendere poi i tortellini, vuol dire non conoscere il valore che sa esprimere un soggetto commerciale dedicato all’informazione, alla cultura e al valore sociale che questa specializzazione può offrire. Se da tre anni le edicole in Italia hanno un’agevolazione e una totale esenzione dal pagamento del canone suolo pubblico è perché anche il mondo politico ha preso coscienza di questi valori, ma certamente mettere sul banco di vendita vino e biscotti invece di un assortimento tra i 3420 titoli ( dato aggiornato al 01/07/2022 ) che oggi Milano può offrire fa solo male a Milano, al cittadino, al lettore e a tutta la filiera editoriale…non si parli più allora di crisi dell’editoria, ma di crisi di identità. Se volete comprare le edicole, siete i benvenuti, meno favole e più lavoro, ma prima di tutto fatevi delle domande e smettete di comprare edicole per chiuderle, abbiamo tanti problemi e avere imprenditori che non hanno mai letto un giornale in vita loro farsi avanti per salvare l’editoria…fa veramente ridere.

Si fa sempre più stretta la collaborazione tra il Comune di Milano e le edicole grazie ad un nuovo servizio che va a rafforzare la convenzione in ...
Da oggi anche nelle edicole di Alessandria sarà possibile stampare i certificati anagrafici grazie a una convenzione siglata tra alcuni ...

SNAG - Sindacato Nazionale Autonomo Giornalai
Codice Fiscale 80108230154
Via San Vito, 24 - 20123 Milano
0286984413
0280298390
@ segreteria@snagnazionale.it

Seguici su: