Home Page
ASSOCIATI A SNAG

Ultime notizie

Home / news

Tonfo a settembre per le vendite di quotidiani

09 Novembre 2021

Il recupero di lettori resta ancora una speranza in attesa di realizzazione. Secondo gli ultimi dati ADS relativi al mese di settembre, le copie vendute in edicola sono diminuite per quasi tutte le testate, incluse quelle sportive che negli ultimi mesi avevano messo a segno corposi incrementi.

Nel dettaglio, Il Corriere della Sera ha venduto in edicola 154.768 copie a settembre, contro le oltre 168.000 di agosto e le quasi 166.000 di gennaio. Male anche La Repubblica con 103.300 copie a fronte delle 112.519 di agosto e delle 114.333 di gennaio. Dati in contrazione pure per gli altri giornali del gruppo GEDI con La Stampa che scende sotto le 70.000 copie vendute in edicola (69.231) a fronte delle 74.051 di agosto e delle 75.628 di gennaio. Mentre ha tenuto meglio il Secolo XIX che a settembre ha venduto 23.646 copie contro le 24.803 di agosto, in deciso calo però rispetto alle 27.392 di gennaio.

Vendite in crescita, anche se di poco, per Avvenire che a settembre si attesta a 5.321 copie, all’incirca in linea con agosto (5.289) e gennaio (5.575) frutto di uno zoccolo duro di lettori. Retrocede invece Il Messaggero con 53.427 copie contro le 57.808 copie di agosto, comunque in aumento dalle 52.340 di gennaio. In flessione anche le testate del gruppo Riffeser. QN-Il Resto del Carlino vende in edicola a settembre 65.618 copie dalle 68.702 di agosto e le 72.112 di gennaio mentre QN-La Nazione scende a 45.234 copie da 48.896 di agosto e 49.000 di settembre. Si difende meglio QN-Il Giorno con poco più di 20.000 copie a settembre, in linea con agosto.

Le testate più schierate politicamente vedono un andamento contrastante. Salgono ancora le vendite de La Verità: 26.661 a settembre da 25.586 di agosto e 25.475 di gennaio mentre a settembre perdono quota Libero (20.624), Il Giornale (33.866) e Il Fatto Quotidiano (24.962) con circa 2.000 copie vendute in meno rispetto ad agosto. Vendite confermate attorno alle 6.800 per Il Manifesto.

Resistono meglio del resto del mercato i giornali economici. Il Sole 24 Ore vende a settembre poco meno di 30.000 copie contro le 31.000 di agosto e le 34.500 di gennaio. Tengono le vendite in edicola anche per Italia Oggi, che resta attorno alle 6.900 copie di agosto contro le 7.783 di gennaio.

Passando agli sportivi, come si diceva le vendite si sono sgonfiate in settembre non riuscendo a trarre beneficio nemmeno dall'avvio del Campionato italiano di calcio. La Gazzetta dello Sport è scesa a 91.200 copie contro le 112.724 di agosto, comunque in forte aumento rispetto alle 65.000 su cui viaggiava a inizio anno. In calo anche Tuttosport con vendite per 24.600 copie, ben al di sotto delle quasi 31.00 di agosto e anche alle 35.356 rilevate a gennaio. Andamento analogo per Il Corriere dello Sport che a settembre scende a 43.272 copie vendute in edicola, quasi 10.000 in meno rispetto alle 52.230 di agosto, un valore pur sempre in aumento rispetto alle 37.245 di gennaio.

Dal 20 al 28 novembre siamo tutti chiamati ad acquistare un libro in libreria e donarlo alle biblioteche scolastiche. Torna infatti la sesta edizione ...
Con l’ok definitivo del Consiglio dei Ministri al decreto legislativo di attuazione della Direttiva Ue sul Copyright, entra in vigore la nuova legge ...
Non sorprendiamoci troppo se il prossimo anno il prezzo dei giornali dovesse aumentare di qualche decina di centesimi o se andando in una libreria ...
Editori e giornalisti si compattano per chiedere all'esercutivo un rapido intervento a sostegno della filiera dell’Editoria e l’avvio di un tavolo di ...

SNAG - Sindacato Nazionale Autonomo Giornalai
Via San Vito, 24 - 20123 Milano
Tel: 0286984413 - Fax: 0280298390
Email segreteria@snagnazionale.it

Seguici su: